FRANKENSTEIN ROOSTER “The Nerdvrotic Sounds’ Escape”

Copertina_FR_Nerdrvotic sounds escape-1
Copertina_FR_Nerdrvotic sounds escape-1
FRANKENSTEIN ROOSTER “The Nerdvrotic Sounds’ Escape”
€15,00
SKU: FRCD_02. Categories: , .
  1. Raffaello Indri

    :

    “The Nerdrvotic Sound Escape, è un disco suonato con grande perizia tecnica, uno spirito eclettico e non poco goliardico che non fa nessun mistero di ispirarsi largamente al cinema, con fare tipicamente nerd, appunto.”
    See more at: http://www.metalloitaliano.it/articoli/recensione.php…

    “Alors s’il fait beau, que vous avez la patate ainsi que l’envie de mettre un album stimulant sur l’autoradio, malgré le petit cercle de vos co-voituriers qui craint les cordes vocales growleuses, l’album à faire tourner s’appelle définitivement The Nerdvrotic Sounds’ Escape. Il devrait électriser tout ce petit monde sans lui faire trop de mal, tout en réussissant à vous refiler la banane des grands jours. Allez sou!”

    “In termini tecnici, “The Nerdvrotic Sounds’ Escape” si concede ogni tipologia di beneficio: produzione certosina e colta, suoni moderni e frizzanti, performance professionali come da previsione e una capacità d’arrangiamento accattivante e, a tratti, bizzarra. Il mixing e il mastering mettono a ferro e fuoco l’orecchio dell’ascoltatore, proiettandolo in una dimensione caleidoscopica senza fornirgli una bussola stilistica precisa”…

    “Non posso smettere di ascoltare questo disco che mi ha preso tantissimo. Le melodie suonate calzano fresche anche sotto il sole d’estate, facendoci rendere conto sia della capacità tecnica dei due strumentisti, sia della genialità compositiva…”
    Arriva dalla webzine http://www.nhme.net un’altra buona recensione per il “Nerdvrotico” disco.

    “Devo ammettere che ascoltare “The Nerdvrotic Sounds’ Escape” è stato molto, ma molto divertente…Consigliato ai metallari cinefili che non si spaventano di fronte alla musica ibrida, una creatura mutante le cui membra appartengono a tanti stili diversi. Proprio come il mostro di Frankenstein!”
    Arriva dalla webzine Allaroundmetal.com una nuova buona recensione per il Franken disco

Add a review